Coronavirus. Martina Franca perde Mario, che non è un numero

/ Autore:

Cronaca


Mario è venuto a mancare stamattina, all’ospedale Moscati. Era uno dei pazienti martinesi contagiati dal coronavirus, deceduto a causa di complicazioni dovute proprio al Covid-19 mentre un altro nostro concittadino invece veniva dimesso, guarito.

Mario, si chiamava. Lo scriviamo perché stasera sarà un numero, uno dei tanti numeri che durante la conferenza della Protezione civile sarà contato da Borrelli.

Ma Mario né per i familiari (ai quali vanno le nostre più sincere condoglianze), né per Martina è un numero. Mario, molto probabilmente, era il numero cinque, il quinto caso di Martina Franca. I numeri sono strani perché oggi il 5 si è trasformato in un 1, perché Mario è il 1° morto martinese.

Quella di Mario sarebbe stata una morte come tante altre, ma al tempo del corona virus ogni morte pesa il doppio perché ci ricorda due cose: che nessuno è immune e che tutti dobbiamo rimanere a casa affinché i numeri tornino ad essere nomi propri.

Per la cronaca, che è in realtà la vecchia quotidianità, Mario aveva una splendida moglie e dei bravi ragazzi come figli e tanti amici che gli volevano bene. Aveva 77 anni ed è morto per complicanze dovute a questo stramaledetto virus.

In questa settimana, che per molte religioni è davvero importate e che racchiude i momenti più significativi senza i quali, molte di queste, non avrebbero né i natali né il senso, ricordiamoci che la redenzione passa per ciascuno di noi. Restiamo a casa.


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti