Coronavirus. Un’altra vittima di Martina Franca

/ Autore:

Cronaca ,


È passato questa mattina al Perrino di Brindisi un uomo di Martina Franca a causa del coronavirus che era ricoverato al San Raffaele di Ceglie Messapica. L’uomo, di sessant’anni circa, era ricoverato per ischemia al San Raffaele. Le sue condizioni, come riporta il sito NoiNotizie, erano complicate anche a causa di patologie pregresse. Alla famiglia dell’uomo vanno le nostre più sincere condoglianze. È la seconda vittima martinese della pandemia.

Non ci sarà conferma ufficiale, comunque, perché essendo ricoverato in provincia di Brindisi, le informazioni, per la tortuosa strada che sono costrette a fare (Asl, Regione, Prefetture, Questura/Commissariati, sindaci), potrebbero non arrivare mai ufficialmente al sindaco di Martina Franca. Questo è l’ennesimo esempio del cortocircuito informativo che impedisce di avere un reale quadro della situazione e giustifica, proprio per la schizofrenia informativa, la discrepanza tra il dato ufficiale di otto contagi, comunicato da Palazzo Ducale e gli almeno undici che risultano alla Regione.

Al netto di questo, è evidente che Martina Franca sta pagando un debito importante nella lotta contro la pandemia e questo deve far comprendere come non sia per nulla arrivato il momento di abbassare la guardia.


commenti

E tu cosa ne pensi?