Il giorno del giudizio

/ Autore:

Politica



Oggi il TAR di Lecce si esprimerà in merito al ricorso di Pino Pulito sull’esito elettorale del primo turno delle elezioni amministrative 2017. L’11 giugno scorso, il giorno del primo turno, Franco Ancona passò al ballottaggio con Pizzigallo, salvo poi saltar fuori che toccava a Pino Pulito (come scordare la famigerata sezione 9?), e quindi iniziava una settimana di angosciante attesa davanti alla sede della commissione elettorale in Piazza D’Angiò. Forza Italia, non riconoscendo i risultati elettorali, non si è mai presentata in consiglio comunale.

Oggi il TAR si dovrà esprimere nel merito delle schede e dei voti e ci potrebbe essere una possibilità che vengano annullate le elezioni amministrative. Sembra, a giudicare da alcuni atteggiamenti, che anche nell’attuale maggioranza di governo si nutra qualche sospetto che il Tribunale Amministrativo potrebbe esprimersi in tal senso.

Su cosa interverrà il TAR? Pino Pulito ha fatto ricorso per il riconteggio delle schede del primo turno di votazioni. La Prefettura di Taranto lo ha fatto a ottobre (qui l’esito) demandando al Tribunale leccese la decisione nel merito. Pasquale Lasorsa, che ha seguito la vicenda minuto per minuto, a ottobre dichiarò: “Al massimo il distacco tra noi e Pulito è di 15 schede“.


commenti

E tu cosa ne pensi?