Centro storico. Si prova l’illuminazione a LED.

/ Autore:

Politica, Società



Da ieri sera in Largo Cappelletti sono montati due lampioni a LED, che presto illumineranno non solo il centro storico, ma tutta la città. Dopo anni, finalmente, sono iniziate le prove illuminotecniche per la sostituzione dell’illuminazione pubblica e presto Martina Franca potrà risparmiare moltissimo innovando lampade e lampioni. Nel centro storico, però, questo comporterà la sostituzione dei vecchi lampioni in ferro battuto, bellissimi e realizzati a Martina Franca decenni fa, ma purtroppo sembra impossibile riutilizzarli, magari con kit di relamping. A confermare la sostituzione è l’assessore Pasquale Lasorsa, in una discussione su Facebook: “Sarebbe bello mantenerli ma, stando a quanto dicono i professionisti incaricati, sarebbe impossibile adattarli alla nuova tecnologia led sia per carenza di spazio interno dovuta alla loro conformazione sia per l’impossibilità di acquisire la certificazione necessaria per il collaudo. Certo, non può diventare ferro vecchio e sarebbe bello dargli una seconda vita“. L’assessore sembra interessato a evitare che vengano perse, quindi facciamo tutti il tifo per lui sperando che questo accada davvero. Per quanto ne sappiamo, una volta sostituiti, i lampioni saranno nella disponibilità del Comune che potrà farne quello che vuole.


commenti

E tu cosa ne pensi?


Commenti

  • […] e simbolico dei lampioni, e nemmeno a Palazzo Ducale, probabilmente, dato che prima dell’inizio di ottobre questo argomento non era stato discusso pubblicamente. Alla domanda specifica di Franco Di […]

  • […] della rivalutazione della parte antica della città si sono frantumati come col guanto di Thanos scoprendo che i lampioni in ferro battuto di Basile saranno tutti sostituiti. Una cosa che si poteva prevedere, dato che il project financing era stato presentato nel 2011 e […]

  • […] Ad un anno dall’installazione delle prime lanterne in Largo Cappelletti, che fecero scoprire d’un tratto alla città che le famose lampade del centro storico rischiavano di essere sostituite, sembrano concretizzarsi le promesse fatte dall’assessore ai Lavori Pubblici Gianfranco Palmisano che aveva garantito in più occasioni che si sarebbe fatto di tutto per salvare le storiche lanterne. Il prototipo attende una validazione da parte della Sovrintendenza di Taranto e quindi una stima dei costi. La restaurazione delle vecchie lanterne in ferro non sarà economico, ma si salvaguarderà l’identità della città. L’anno scorso proprio su questo aspetto si è concentrato quel movimento spontaneo di cittadini che ha chiesto a gran voce uno sforzo da parte di Palazzo Ducale di salvaguardare quel pezzetto di storia. La Pro Loco, addirittura, ha realizzato il calendario 2019 proprio sul tema della memoria, con una bella foto di una strada del centro storico di Martina Franca illuminata da una storica lanterna. […]