Sequestrata la statale 172 e il depuratore di Martina Franca

I carabinieri del NOE di Lecce, dopo un’indagine guidata dal pm Marazia di Taranto, hanno messo sotto sequestro l’impianto di depurazione di Martina Franca, il recapito finale e anche duecento metri di strada statale 172, nel tratto tra Martina Franca e Locorotondo, interrompendo la comunicazione verso l’Adriatico. E’ passato un mese dal sequestro, ma non ci sono novità rilevanti.

Dalla Puglia 80 volontari e 5 funzionari. Una cooperativa di Taranto risponde alle polemiche contro i migranti. Da Martina Franca parte una raccolta latte da inviare alle zone colpite. La Protezione Civile regionale non ha però autorizzato nessuna iniziativa. Nel frattempo sono stati raccolti 2000 litri di latte.

Editoriali

Ambiente e Ecotassa